Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

 Prendo lo spunto da una recente notizia sulle conseguenze e relative condanne per un incidente verificatosi in una piscina privata ad uso pubblico, la notizia completa la trovate qui: Corriere di Viterbo

Brevemente: i fatti risalgono al 2015, e riguardano un incidente mortale con vittima un ragazzino di 16 anni che era in vacanza in Provenza (Francia) in un campeggio con annessa piscina.
La dinamica, purtroppo, è sempre la stessa. Il ragazzo è rimasto intrappolato da una aspirazione e non è riuscito a riemergere.
Come siano avvenuti i fatti nel dettaglio dalle informazioni reperite dalla stampa francese (qui alcuni articoli online) sembrerebbe che il giovane sia rimasto imprigionato da una presa di aspirazione che alimentava una cascata.
Secondo le normative in vigore in Francia (ma assimilabili a quelle in vigore in Italia) ci sarebbe dovuto essere un dispositivo di sicurezza presente a bordo vasca ed un secondo all'interno del locale tecnico.
Da quanto si deduce dalle testimonianze, il dispositivo era a presente a bordo vasca ma non era stato collegato elettricamente. Pur essendo presente un bagnino, non è riuscito ad intervenire in tempo per salvare il ragazzo.

Qualche giorno fa siamo stati chiamati per intervenire su una piscina realizzata nel 2014, il cliente lamentava perdite di acqua e non riusciva a capire da cosa dipendesse.
Premesso che non si tratta di una nostra realizzazione, abbiamo cominciato ad indagare per capire come fosse stata realizzata e, fortunatamente, il cliente aveva scattato qualche foto durante i lavori, da queste è stato possibile farsi una prima idea per indagare sulle cause e sui possibili interventi.

ProgettoSpesso ci sentiamo richiedere indicazioni per la progettazione di una piscina privata, premesso che non è possibile cimentarsi in una progettazione senza conoscere a fondo tutte le materie che la compongono, in questo articolo vogliamo fornire alcune indicazioni che possono essere utili per valutare una eventuale offerta che avete chiesto a qualche installatore, evidenziando alcuni degli aspetti più importanti.

 

Purtroppo, per molti, la piscina sono solo quattro muri che si riempiono di acqua (in parte è vero…) ma quest’acqua deve essere poi mantenuta pulita e sana, e questo è più difficile.
La progettazione è la parte più delicata nella realizzazione di una piscina, anche se spesso si dedica più attenzione alla sua forma – sicuramente importante – raramente si dedica lo stesso tempo e si hanno le competenze per progettare un buon sistema di ricircolo.
Purtroppo gli errori o le omissioni commessi nella progettazione si pagano nel tempo, con conseguenze fastidiose ed a volte irrimediabili, che fanno perdere la voglia di avere la piscina e di goderne.
Non vorremmo sembrare esagerati, ma sono purtroppo moltissime le persone che ci chiamano ormai esasperate per problemi strutturali ed impiantistici causati da pessime progettazioni e magari ancora peggiori esecuzioni.

Vai all'inizio della pagina