× Varie

Sostituzione del Liner INTEX in garanzia.

  • Mazzilli
  • Autore della discussione
  • Visitatori
  • Visitatori
3 Mesi 2 Settimane fa #33303 da Mazzilli
Sostituzione del Liner INTEX in garanzia. è stato creato da Mazzilli
Nell’Agosto 2019 la mia piscina fuori terra Intex (3,66 x 1,22) si lacera sul lato in un punto non sollecitato da elementi esterni (terreno, piante, etc) ma semplicemente per cause inerenti il materiale stesso della piscina. Contatto il loro servizio assistenza che pur sembrando molto “disordinato” (non assegna mai un numero di pratica, mi costringe a reinviare più di una volta la documentazione, non mi supporta nel trovare il codice esatto del ricambio) a un certo punto mi conferma l’accettazione della mia domanda di SOSTITUZIONE IN GARANZIA DEL LINER. Mi comunica pero’ che “ormai siamo a fine stagione” e che avrei dovuto ricontattarli nella primavera 2020. Ciò non era un problema per me e dopo aver chiesto una ulteriore conferma mi confermano che “posso buttare il liner” (e non provvedere a riparazioni, piu’ o meno efficaci, come avevo fatto a quel momento). DI lì a qualche giorno quindi, cioè a fine stagione, nello smontare la piscina getto il liner.

La primavera successiva, non avendo ricevuto notizie, li ricontatto. Siamo in pieno periodo Covid quindi è normale ci siano delle inefficienze. Continuo a non ricevere risposta. Vado sul sito internet e trovo una nuova procedura di segnalazione ma, convinto di aver già inviato tutto, mi limito a scrivere email. Silenzio.. Prima di effettuare un reclamo telefono. Mi spiegano che la vecchia azienda responsabile per l’Italia è fallita e non hanno traccia delle vecchie pratiche. Pertanto avrei dovuto reinviare tutto. Faccio in modo compilare la pratica al telefono e di verificare che sia tutto arrivato. Mi viene assegnato un numero di pratica in data 5 Maggio. Dopodiché le comunicazioni diventano rade o nulle. In data 15 Maggio (sempre dopo miei solleciti) mi comunicano che “sono in arrivo per fine mese dei container tra cui quello dei ricambi”. L’email da Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. viene siglata come Unitex. Di fatto io non ho mai ricevuto una comunicazione che mi confermasse l’accettazione della sostituzione in garanzia da parte della nuova società (se non oralmente al telefono) né la conferma che il mio ricambio fosse effettivamente disponibile e presente su questi container in arrivo.

Ricordo che il prodotto è prettamente estivo e si usa all’aperto (in Italia diciamo tra Giugno e Settembre). Il giorno 8 Giugno richiedo telefonicamente il loro indirizzo di Posta Certificata per intraprendere comunicazioni ufficiali ma il servizio clienti mi comunica che non lo conosce e pertanto su loro indicazione reitero la stessa richiesta per iscritto. Per il resto… nulla. Al telefono non sono in grado di dare date e la loro stessa procedura NON prevede (cosi’ mi spiegano) alcuna comunicazione dai loro uffici: semplicemente, a loro dire, si verrà contattati dal corriere per la consegna, solo a ridosso della stessa. Null’altro.

L’impressione è che l’azienda opponga volutamente al cliente un “muro di gomma” fatto di informale attenzione (disponibilità al telefono ed oralmente) atta a solo a nascondere la totale mancanza di impegni per iscritto verso il cliente. Non sono in grado di comunicare fatti certi, date certe, e continuano a rimandare pur consci del fatto che il loro è un prodotto stagionale utilizzabile 3-4 mesi l’anno e non di più. Il cambio di gestione (sempre se reale) e il Covid non possono essere addotti a scusante per questa totale mancanza di organizzazione che, come dicevo, pare certamente voluta.

Al momento la mia intenzione è, non appena avrò la loro PEC o un indirizzo reale per inviare una raccomandata, di comunicare formalmente che dati i loro ritardi acquisterò una nuova piscina per questa stagione e, qualora il ricambio effettivamente dovesse arrivare provvederò a metterlo da parte per il futuro e se invece non dovesse arrivare mi riterrò in credito per l’importo equivalente al costo sul mercato del ricambio.

Marcello Mazzilli

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Mesi 2 Settimane fa #33306 da luigi_67
Risposta da luigi_67 al topic Sostituzione del Liner INTEX in garanzia.
Ho letto con interesse il racconto della vicenda e mi dispiace per tutte queste disavventure, posso solo augurarti di riuscire a risolvere qualcosa.

Non è comunque la prima volta che si legge di episodi del genere e questo conferma un po' quello che spesso si dice: quando si vuole far costare poco un prodotto, si deve necessariamente tagliare il costo dello stesso a monte e una delle prime cose che viene tagliata è proprio l'assistenza.
Purtroppo con questi marchi è così. La cosa cambia in caso di altri marchi i cui prodotti hanno costi ben diversi: se occorre un ricambio o una qualche assistenza le cose vanno diversamente.
Ci può essere l'eccezione, ma in genere quando paghi un prodotto diverse centinaia se non migliaia di euro, si trova dietro una rete di assistenza efficiente e che soprattutto risponde alle richieste.
Acquistando marchi economici che tutti conosciamo ci si assume il rischio che se per qualche motivo qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, si debba buttar via tutto e prendere un nuovo prodotto, come d'altronde stai facendo tu.

Grazie comunque di aver condiviso l'espeienza.
Un saluto
Luigi

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.088 secondi
Powered by Forum Kunena