× Normative

Responsabilità proprietario per figli di amici

  • Cutito
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
2 Anni 2 Mesi fa #28400 da Cutito
Ciao a tutti,
avrei intenzione di realizzare una piscina interrata a casa mia.
La piscina verrebbe usata dai miei figli e dai loro amici anche senza la presenza di un adulto.
Sia io che mia moglie lavoriamo e non siamo in grado di garantire una presenza costante in casa durante la settimana.
Vorrei sapere quali responsabilità risulterebbero a mio carico se la piscina fosse usata da ragazzi (maggiori di 12 anni ma non ancora maggiorenni) senza la supervisione di un adulto.
Avevo pensato ad alcune cose:
- acqua
  • max 140/150 cm;
    - cartelli di allerta;
    - una liberatoria firmata dai genitori degli amici.
    Grazie per le informazioni che vorrete darmi.

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Di più
    2 Anni 2 Mesi fa #28401 da luigi_67
    Risposta da luigi_67 al topic Responsabilità proprietario per figli di amici
    Posso dirti una cosa, anche per esperienza diretta: quando sono con gli amici, anche se non sono più bambini, è facile che inizino a giocare esagerando e se non c'è uno adulto fuori che li tiene d'occhio e evita loro comportamenti pericolosi (tuffi correndo lungo i bordi, montare a cavalcioni uno sull'altro e cose simili), farsi male e anche seriamente è un attimo.
    Io ti suggerirei quindi di essere sempre presente quando si fanno il bagno o fare in modo che qualcuno sia presente a sorvegliare. Onestamente lasciarli da soli non mi farebbe esser tranquillo, la piscina, anche se costruita rispettando tutte le normative applicabili è sempre un ambiente pieno di rischi e spesso comportamenti imprevedibili possono portare a conseguenze molto gravi.

    Un saluto
    Luigi

    Area con articoli tecnici:

    www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Di più
    2 Anni 2 Mesi fa #28405 da MarcoR
    Le responsabilità a suo carico rimangono tutte, cioè non esiste liberatoria, cartello od altro che la manlevi da responsabilità civili e penali.
    Ma questo riguarda ogni azione compiuta da un minorenne a lei affidato (figli o altri).
    Premesso che non lascerei a ragazzini la balneazione senza la supervisione di un adulto, provvederei anche ad una assicurazione nella quale sia specificato anche l'uso della piscina.
    Non la manleva dalle responsabilità, ma potrebbe essere di aiuto per i danni.
    Non voglio fare terrorismo, ma lasciare una piscina incustodita con la presenza di minori, per qualunque giudice verrebbe interpretato come atto irresponsabile, aggravato dal fatto che avendo delle manleve, era a conoscenza dei potenziali pericoli.
    L'unico modo per risolvere è che ci sia sempre la presenza di un maggiorenne (che se ne assume la responsabilità).

    ____________________________________________________________________________
    1) Leggete il Regolamento del Forum!
    2) Consultate prima la sezione Documenti

    Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

    Tempo creazione pagina: 0.083 secondi
    Powered by Forum Kunena