Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Normative
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: NORMA UNI 10637-2015

NORMA UNI 10637-2015 4 Anni 6 Mesi fa #16088

  • p.m.
  • Avatar di p.m. Autore della discussione
  • Offline
  • Senior
  • Senior
  • Messaggi: 54
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buon giorno signori appena una settimana fa è stata pubblicata la nuova revisione della norma UNI 10637. Qualcuno ha avuto modo di visionarla? In particolare mi interesserebbe sapere quali sono le modifiche apportate alla regolamentazione del sistema di dosaggio per gli impianti di tipo A e B.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: NORMA UNI 10637-2015 4 Anni 6 Mesi fa #16102

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2107
  • Ringraziamenti ricevuti 382
Stiamo esamninado la norma, appena possibile pubblicheremo un articolo con la descrizione delle novità.
Ringraziano per il messaggio: p.m.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Re: NORMA UNI 10637-2015 4 Anni 3 Mesi fa #20826

  • p.m.
  • Avatar di p.m. Autore della discussione
  • Offline
  • Senior
  • Senior
  • Messaggi: 54
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ci sono novità? In particolare vorrei capire se ci sono sostanziali novità su due questioni: chiarezza sul numero di bagnini da impiegare e chiarezza sull'obbligo o meno del sistema di dosaggio automatico in piscine pubbliche: ad oggi mi sembra che il sistema di dosaggio automatico sia "consigliato" ma non obbligatorio. E' cosi?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: NORMA UNI 10637-2015 4 Anni 3 Mesi fa #20842

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2107
  • Ringraziamenti ricevuti 382
La norma UNI è una norma tecnica, quindi non si occupa di assistenti bagnanti, che sono regolati dalle norme nazionali e regionali.
L'obbligatorietà di un impianto di dosaggio automatico per le piscine pubbliche era già esistente, se per pubbiche si intendono quelle di tipo A.
Non è obbligatorio per le B e C, ma viene vietata l'immissione diretta in vasca se sono presenti bgnanti, ed è obbligatorio la preparazione di soluzioni, quindi niente pastiglioni negli skimmer o nelle canalette.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Re: NORMA UNI 10637-2015 4 Anni 3 Mesi fa #20880

  • p.m.
  • Avatar di p.m. Autore della discussione
  • Offline
  • Senior
  • Senior
  • Messaggi: 54
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie. Ma l'immissione tramite skimmer o canaletta non è immissione diretta. E' comunque vietato? Mettiamo il caso di una piscina di tipo B, come quella di un hotel, il trattamento tramite dosaggio non è obbligatorio, quindi posso trattarla anche con cloro in polvere. Ma se c'è bisogno di immettere il prodotto durante il giorno, con i bagnanti, come si fa?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: NORMA UNI 10637-2015 4 Anni 3 Mesi fa #20888

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2107
  • Ringraziamenti ricevuti 382
Rispondo citando:
"Durante i periodi di apertura al pubblico delle piscine A, B e C, non è ammessa l'immissione diretta in vasca o in punti accessibili agli utenti (per esempio skimmer, bordo sfioratore) delle sostanze a base di cloro. L'immissione nell'impianto di circolazione deve avvenire unicamente in soluzione, preparata automaticamente o manualmente, per mezzo di impianti di dosaggio..."
Significa che non si può mettere nulla direttamente in vasca ma bisogna usare una immissione sull'impianto di circolazione, e usare unicamente delle soluzioni.
La vedo difficile realizzarla manualmente.
Più avanti nello stesso articolo la norma dice: "...l'immissione diretta in vasca è consentita solo per trattamenti straordinari, effettuati durante i periodi di chiusura della vasca..."
Infine, nelle note:
"Nelle piscine di tipo A, devono essere adottate apparecchiature automatiche di misurazione e regolazione. L'adozione di apparecchiature automatiche di misurazione e regolazione è raccomandata nelle piscine di tipo B e C"
Quindi, pur non essendo obbligatorio l'uso di apparecchiature automatiche per le B e C (turistico ricettive e condominiali) rimane comunque l'obbligo di immissione delle soluzioni in circuito idraulico, che potrà avvenire manualmente (un pochino complicato, da realizzare con bypass e pompe di immissione gestite manualmente), per cui, anche se non obbligatorio, di fatto lo diventa...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti
Ultima Modifica: da MarcoR.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.087 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina