Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Progettazione
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: 10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo

10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo 4 Mesi 2 Giorni fa #31243

  • delasol
  • Avatar di delasol
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0
ok. allora me lo dici qua?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo 4 Mesi 1 Giorno fa #31248

  • stordito
  • Avatar di stordito Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 0

MarcoR ha scritto: Non servono altri due skimmer, soprattutto se non inseriscono altri 4 immissori e si cambia la portata complessiva dell'impianto.
Il calcolo della portata di ricircolo è corretto e non sempre (anzi quasi mai) 2 è meglio di 1.

Scusami, sono stato poco chiaro: la configurazione proposta era con due skimmer e io ne ho chiesto quattro: secondo te ho sbagliato chiedendo un'aggiunta inutile o ne tengo quattro?

sempre MarcoR ha scritto: Ribadisco le certificazioni, cosa ben diversa dalla concessione edilizia o permesso a costruire.
Le certificazioni SONO OBBLIGATORIE.
Prima di tutto quella antisismica e poi quella del DM 37/2008 (per la quale il costruttore che le ha fatto il preventivo deve essere abilitato!)

Ok, messaggio forte e chiaro! Chiedo subito sia al progettista che all'esecutore... Grazie della dritta!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo 4 Mesi 1 Giorno fa #31249

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2138
  • Ringraziamenti ricevuti 393
Vediamo se riesco a chiarire quello che intendo...
La piscina ha un volume di 75 mc.
L'impianto che le hanno proposto è da 21 mc/ora
Quindi significa che il tempo di ricircolo della piscina sarà di 3,57 ore. Cioè in questo tempo si ricircola l'intero volume dell'acqua della piscina.
Il valore minimo da norma UNI è di 6 ore, per cui è un ottimo risultato.
Se lei aggiunge aspirazioni e mandate, riduce la portata nominale (in aspirazione e in mandata) della metà, per cui non cambia sostanzialmente nulla (sempre nel rispetto delle portate minime e massime degli accessori idraulici).
Quello che le cambierebbe la qualità di filtrazione è l'aumento della dimensione del filtro, ma è abbastanza superfluo, perchè i suoi tempi di ricircolo vanno bene.
Questo è la spiegazione della frase nel post precedente che diceva "... il calcolo della portata è corretto".

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo 4 Mesi 20 Ore fa #31251

  • stordito
  • Avatar di stordito Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ok, chiarissimo. Grazie ancora!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo 1 Mese 3 Giorni fa #31349

  • Andreapadova
  • Avatar di Andreapadova
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 15
  • Ringraziamenti ricevuti 0

MarcoR ha scritto:

stordito ha scritto:

MarcoR ha scritto: I prezzi sono allineati a quelli di mercato. [...]

Grazie mille Marco! Dopo aver letto le guide ho chiesto di aggiungere 2 skimmer (lui sostiene che due siano più che sufficienti ma mi sento più tranquillo così...) Secondo te ho fatto la scelta giusta o sono solo paranoie inutili? La configurazione proposta può andar bene secondo te?
Per quanto riguarda la concessione ce l'ho già: è stata inserita nel progetto della casa.
Grazie ancora, sito e forum sono davvero preziosi se si vuol cercare di capire qualcosa senza fare atti di fede nei confronti di qualche sconosciuto :-)

Non servono altri due skimmer, soprattutto se non inseriscono altri 4 immissori e si cambia la portata complessiva dell'impianto.
Il calcolo della portata di ricircolo è corretto e non sempre (anzi quasi mai) 2 è meglio di 1.
Ribadisco le certificazioni, cosa ben diversa dalla concessione edilizia o permesso a costruire.
Le certificazioni SONO OBBLIGATORIE.
Prima di tutto quella antisismica e poi quella del DM 37/2008 (per la quale il costruttore che le ha fatto il preventivo deve essere abilitato!).




Una domanda quando ho costruito la piscina alcuni costruttori mi hanno detto che la certificazione 37/2008 doveva farla l'elettricista che collegava il quadro all impianto di casa (avendo un quadro preassemblato), stesso discorso per l idraulico che collegava l'acqua all acquedotto è giusto?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Andreapadova.

10x5 a skimmer, è arrivato il primo preventivo 1 Mese 3 Giorni fa #31350

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2138
  • Ringraziamenti ricevuti 393

Andreapadova ha scritto: Una domanda quando ho costruito la piscina alcuni costruttori mi hanno detto che la certificazione 37/2008 doveva farla l'elettricista che collegava il quadro all impianto di casa (avendo un quadro preassemblato), stesso discorso per l idraulico che collegava l'acqua all acquedotto è giusto?

Questa di solito è la giustificazione che trovano le imprese che non hanno iscrizione specifica alla Camera di Commercio.
Quello deve essere certificato è l'impianto della piscina nel suo complesso, al punto che allegata alla certificazione oltre alla relazione è necessario avere gli schemi di impianto.
La "scappatoia" che spesso viene usata è spacciare l'impianto piscina come un kit, come un "pacco" che è certificato di suo (ma non mi risulta che esista), e poi pensare che ciò che richiede certificazione sia esclusivamente l'allaccio alla rete (idrica o elettrica).
Se questo può essere vero per esempio per il montaggio di una pompa di calore, è molto più complesso giustificarlo per un impianto piscina.
Premesso questo, la certificazione secondo il DM 37/2008 ha lo scopo di garantire, sotto ogni punto di vista, che l'impianto è stato realizzato nel rispetto delle normative vigenti (altrimenti ne risponde il costruttore sia civilmente che penalmente).
In caso di qualche contestazione, il committente (lei) non potrà rivalersi sul costruttore in quanto se non ha preteso la certificazione si rende corresponsabile dell'eventuale danno causato dal costruttore.
Fate molta attenzione, perchè non richiedere la certificazione corrisponde al non accertarsi che il costruttore scelto sia idoneo a svolgere il compito affidato, esattamente come nel caso del versamento dei contributi previdenziali o del rispetto delle norme di sicurezza sui cantieri. Nel caso in cui l'impresa a cui sono stati affidati dei lavori non fosse in regola con i versamenti contributivi, il committente può essere costretto al versamento delle intere somme, sanzioni comprese.
Spero di essermi spiegato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.099 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina