Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Chimica e Trattamenti
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Acido cloridrico

Acido cloridrico 6 Anni 6 Mesi fa #9861

  • Pette
  • Avatar di Pette Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 9
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Scusate la domanda forse banale: l'acido cloridrico che può essere usato per abbassare il ph è il comune acido muriatico in vendita al supermercato?
Grazie a chi vorrà rispondere.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Acido cloridrico 6 Anni 6 Mesi fa #9892

  • zacca
  • Avatar di zacca
  • Offline
  • Senior
  • Senior
  • Messaggi: 61
  • Ringraziamenti ricevuti 2
non son proprio la stessa cosa,
ti consiglio di usare prodotti studiati apposta x le pisicne e non ti avventurare in cose strane,x la tua salute e quella degli altri.
ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Acido cloridrico 6 Anni 6 Mesi fa #9904

  • Pette
  • Avatar di Pette Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 9
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie per la risposta.
Non ne ho trovato in commercio, neanche in rete, un tipo destinato esclusivamente alla manutenzione delle piscine.
Ne ho comperato un flacone al supermercato e l'etichetta riporta: acido cloridrico in concentrazione 10-15%.
In farmacia ne hanno disponibile uno in concentrazione 30-40% a 20°B.
Il secondo mi sembra davvero troppo forte.
Considerati i costi del primo (0,50 cent al litro) e la concentrazione abbastanza gestibile, potrebbe essere una buona alternativa all'acido solforico per costanti ma bassi scostamenti di ph (tipo 0,1-0,2), quando questo, vuoi per l'uso dell'ipoclorito, vuoi per i valori dell'acqua di ripristino, si sposta in alto di questa quota ogni 2-3 giorni.
L'acido solforico costa e ce ne vogliono taniche e taniche per una stagione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Acido cloridrico 6 Anni 6 Mesi fa #9975

  • zacca
  • Avatar di zacca
  • Offline
  • Senior
  • Senior
  • Messaggi: 61
  • Ringraziamenti ricevuti 2
in commercio x le piscine trova sia il solforico che il cloridrico diluito circa 10/15 %.
toricamente andrebbe bene quello chehatrovato al supermercato,ma non avendolo mai usato non so' dargli altri consigli.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Acido cloridrico 6 Anni 6 Mesi fa #9977

  • luigi_67
  • Avatar di luigi_67
  • Offline
  • Moderator
  • Moderator
  • Messaggi: 2163
  • Ringraziamenti ricevuti 302
Acido cloridrico e muriatico sono esattamente la stessa cosa. Il prodotto del supermercato potrebbe anche andare in linea di principio, ma a quel punto, non essendo un prodotto "misurato" occorre fare delle prove per vedere quanto ne serve per mc per abbassare di x unità di pH.
Inoltre, a mio avviso sono dell'idea che tra il cloridrico e il solforico sia meglio utilizzare quest'ultimo, più stabile del cloridrico.
Per il discorso costi infine, non sono sicuro che usando il prodotto del supermercato si risparmi in quanto potrebbero occorrere elevate quantità data la minore concentrazione di un prodotto specifico, i vanificando quindi il presunto risparmio.
Vedi tu...
Saluti
Luigi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/

Re: Acido cloridrico 6 Anni 6 Mesi fa #10010

  • Pette
  • Avatar di Pette Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 9
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie a tutti per l'interesse mostrato.
Ho fatto delle prove ed ho constatato che per 90mc di acqua "nuova", ossia cambiata a giugno e con TAC ancora alto, occorre parecchio acido cloridrico al 15% (circa i 700/800 ml) per abbassare il ph di 0,2.
Ho anche constatato che l'abbassamento del ph è molto repentino e che l'efficacia è fortemente condizionata al TAC dell'acqua perchè in una piscina di un mio amico con TAC in range ne occorre molto, molto meno.
Riflettendo, credo che i problemi siano 2:
1) con TAC alto l'abbassamento troppo veloce del ph potrebbe far precipitare carbonati ed addirittura solfati; quindi occorrerebbe intervenire praticamente tutti i giorni con dosi ridotte ed il tempo a disposizione è pochino;
2)se il ph tende a salire ogni due giorni, occorrono interventi frequenti con l'acido cloridrico e questo nel tempo lascia in acqua troppi residui poco interessanti,oltre ad essere potenzialmente più dannoso per il liner e per le parti in metallo.
Quindi, si risparmia denaro oggi (circa 1/1,20 Euro per litro, il che non è poco), ma se ne spenderà di più dopo perchè l'acqua andrà cambiata prima e quest'ultima (almeno dalle mie parti) costa davvero parecchio.
Ho reperito in commercio un acido solforico a concentrazione più alta e dal costo identico a quello normalmente venduto.
Andrò avanti con questo.
Grazie a tutti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.108 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina