× Chimica e Trattamenti

ph basso e impianto a sale

  • greenct65
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
7 Anni 2 Mesi fa #9275 da greenct65
ph basso e impianto a sale è stato creato da greenct65
salve a tutti, sono nuovo del forum e per prima cosa mi complimento per la completezza e la competenza.
non ho trovato argomenti pertinenti al problema della mia piscina, quindi chiedo aiuto a chi ha più esperienza di me.
ho una vasca 6x12 costruita nel 2011, la disinfezione è assicurata da un impianto ad idrolisi (astral pool smart+ 160)collegato a pompa dosatrice di liquido ph-.
l'acqua è stata ed è tuttora limpida, solo che quest'anno in primavera ho notato che il display della pompa indicava un ph basso (anche 5)a anche adesso, con la piscina in funzione e normalmente utilizzata, non sale oltre 6,5-6,7.
il sale è presente nella vasca,il ricambio acqua dura una dozzina di ore e l'impianto di idrolisi è tarato al 70% della produzione di cloro, ma anche quest'ultimo, misurato con vari reagenti, è basso.
il tecnico installatore sostiene che la sonda ph e le lamelle dello scambiatore sono a posto..insomma l'acqua è perfetta.
non ho mai avuto la necessità di clorare con prodotti diversi dal sale perchè l'acqua si è mantenuta limpida sempre, anche d'inverno.
intanto ho staccato la pompa peristaltica perchè all'avvio mattutino leggeva un valore ph alto e nei primi minuti sparava acido a raffica: la collego dopo un poco, quando il valore letto è ormai stabilizzato.
mi chiedo: come mai il ph non aumenta spontaneamente? il cloro basso dipende dal ph basso o da un malfunzionamento dello scambiatore? e sopratutto, fino a quando avrò l'acqua ancora limpida?
mille grazie a chi mi risponderà

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #9284 da LorenzoV
Risposta da LorenzoV al topic Re: ph basso e impianto a sale
Per avere un quadro più chiaro della situazione:
Quanto risulta essere il valore di pH misurato manualmente?
La sonda è tarata e legge i valori correttamente?
Se il pH è basso perchè inizia a pompare acido?
Quanto risulta essere il valore di cloro misurato manualmente?
Ci sono stati piogge frequenti nell'ultimo periodo?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • greenct65
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
7 Anni 2 Mesi fa #9328 da greenct65
Risposta da greenct65 al topic Re: ph basso e impianto a sale
buon giorno Lorenzo e grazie.
1 il colore nella scala del misuratore ph è di un giallo tenue + o - 6,8, il cloro invece è quasi bianco! ho sia i reagenti liquidi che quelli in pastiglia.
2 la sonda è stata controllata dal "tecnico" dieci giorni fa e ritatata, contemporaneamente ha pulito le lamelle dello scambiatore (con acqua) dal calcare accumulatosi.
3 quando il timer fa partire il gruppo motore, contestualmente si svegliano anche lo scambiatore e la pompa. questa legge istantaneamente un valore alto del ph, forse l'acqua nei tubi? e reagisce con una raffica di acido. dopo una trentina di secondila lettura scende sotto la soglia di attivazione della pompa e questa si ferma. ovviamente sul display il valore del ph continua a scendere. ho provato a staccare il collegamento elettrico della pompa e a farla partire dopo un paio di minuti dall'accensione dei motori: il valore ph letto è più realistico e la pompa si guarda bene da mandare acido.
4 qui non piove da aprile, e in inverno la vasca è chiusa da una copertura telescopica.
nonostante il tecnico l'abbia definito superfluo ieri ho fatto fare una passeggiatina al robottino nella vasca di compenso, quando torno a casa vado a leggere se il ph è aumentato.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa #9332 da LorenzoV
Risposta da LorenzoV al topic Re: ph basso e impianto a sale
Ancora una domanda:
Il tecnico quando è venuto a parte tarare la sonda ha anche verificato il corretto funzionamento dello sterilizzatore?
Se funziona e non dà allarmi vuol dire che non sta producendo cloro correttamente.
Riesce a vedere le lamelle in titanio mentre è in funzionamento? Si vede la nuvola di gas che fuoriesce dalle stesse?
Un'altra cosa: non so sul suo modello, ma di solito sulle pompe di dosaggio pH c'è una funzione (tipicamente chiamata "Delay" o similari) per non far partire la pompa di dosaggio immediatamente ma per farla partire con un "Ritardo", in modo tale da dare il tempo alla sonda di stabilizzarsi nella lettura del pH.
Si può provare a vedere se è possibile attivare questa opzione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
7 Anni 2 Mesi fa - 7 Anni 2 Mesi fa #9358 da MarcoR
Risposta da MarcoR al topic Re: ph basso e impianto a sale
In molti post su questo forum abbiamo più volte detto che anche con un impianto di elettrolisi il valore del cloro può essere misurato e quindi controllato.
Se l'unica manutenzione che ha fatto il suo tecnico è stata quella di lavare le celle con acqua, in realtà non le ha pulite davvero, occorre lasciarle in un bagno acido (una soluzione concentrata con del riduttore di pH) per almeno una notte.
Quindi va comunque controllata la reale produzione di cloro del suo impianto.
Per quanto riguarda il pH che risulta normalmente troppo basso, come già suggerito lo verifichi manualmente, ho il dubbio che la sua sonda sia corretta, consideri che la durata media di una sonda pH si aggira sui 2 anni e poi comincia a dare errori di lettura.
Una controllata anche all'acido cianurico (stabilizzante) presente in vasca io la farei...

____________________________________________________________________________
1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Consultate prima la sezione Documenti
Ultima Modifica 7 Anni 2 Mesi fa da MarcoR.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • greenct65
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
Di più
7 Anni 2 Mesi fa #9375 da greenct65
Risposta da greenct65 al topic Re: ph basso e impianto a sale
x Lorenzo: il tecnico della ditta è un dipendente ed è venuto a fine turno, dopo varie minacce telefoniche al suo titolare. ha verificato e ritarato la sonda e pulito le lamelle velocemente. se ha fatto un test di controllo sull'apparecchio non saprei dirlo.
la nuvola di gas non l'ho mai vista, o non avrò fatto caso. forse il colore del contenitore delle lamelle, blu molto scuro, non agevola.
la funzione delay non è prevista, anzi astralpool dice che pompa e centralina devono partire contemporaneamente. sto ovviando io manualmente..
x Marco: ok, il cloro lo misuro con i reagenti e il tecnico ha detto che la sonda è a posto (forse spinto dal titolare a sbarazzarsi di un cliente scocciatore). poi mi ha suggerito anche di lavare le lamelle con aceto bianco a fine stagione.(?)
il sale che adopero è quello classico da cucina, non contiene stabilizzanti, anche se hanno provato a vendermi sale addizionato a stabilizzanti del cloro.. mi chiedo che fine fanno questi stabilizzanti durante il processo di elettrolisi..
non ho mai usato pastiglie o fatto trattamenti shock: l'acido isocianurico potrebbe accumularsi lo stesso? in quale altro modo?

Dimenticavo: il robottino tira via una quantità abnorme di sali precipitati.
grazie ad entrambi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.107 secondi
Powered by Forum Kunena