Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Chimica e Trattamenti
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Regolatore automatico redox

Regolatore automatico redox 1 Mese 2 Settimane fa #31702

  • Fabrice
  • Avatar di Fabrice Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Salve a tutti,
O una piscina 11x5 per un totale di 80mcubi, acqua cambiata estate scorsa.
L’anno scorso dopo 10 anni di trattamento con pastiglie o acquistato i regolatori singoli di redox e pH.
Per quanto riguarda il pH nessun problema,
Invece per il redox o riscontrato un consumo eccessivo di cloro (regolato a 730mV come da targa) che corrisponde a 1,5ppm in acqua.
Dopo una settimana circa la tanica da 25 litri era quasi finita, decido di abbassare il valore per arrivare a 1,0ppm in acqua dopo qualque giorno mi è apparso in alcuni angoli della vasca delle alghe colore giallo maroncino.
Dopo varie prove o finito per rimettere le pastiglie e usare la tanica come aggiunta nel caso finiscono le pastiglie prima che li aggiungo.
Siamo in 3 in famiglia quindi non si usa più di tanto, il consumo e eccesivo.
A qualcuno e capitato o a esperienza in merito.
grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Regolatore automatico redox 1 Mese 2 Settimane fa #31710

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Assente
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2422
  • Karma: 20
  • Ringraziamenti ricevuti 439
Il consumo eccessivo di cloro non dipende dal fatto che si usi ipoclorito di sodio oppure pastiglioni, e che si misuri con ilo redox.
Alla misurazione redox deve sempre seguire una misura (o meglio il controllo) con un tester fotometrico, o almeno un kit test con DPD. Il motivo è che anche se è vero che ad un valore di 730 mV la corrispondenza in ppm sarà attorno all' 1,5, ma ci sono altri fattori che influenzano la lettura Redox.
Per comprendere se il consumo era eccessivo in senso assoluto, era necessario verificare con una lettura con fotometro il reale contenuto in ppm di cloro.
Il fatto che a 1 ppm l'acqua abbia subito prodotto alghe, mi fa pensare che ci sia una presenza elevata di materia organica, e che quindi con un minimo abbassamento di cloro si producano subito alghe.
Potrebbe essere che il filtro non sia stato contro lavato abbastanza, e che quindi all'interno ci sia materia organica.
Un altro fattore che produce velocemente alghe è la presenza elevata di fosfati in acqua, cosa abbastanza frequente.
Una ultima indicazione.
Se per consumo eccessivo si intende in volume di prodotto, cioè un numero X di taniche di cloro liquido, rispetto magari ad un numero inferiore di pastiglie, attenzione perchè il titolo attivo del cloro liquido è variabile dai 10 ai 7 ppm, mentre un pastiglione di tricloro ha un titolo di 90 ppm.
D'altro canto l'ipoclorito di sodio costa decisamente di meno rispetto al tricloro, proprio a causa della enorme differenza di titolo.
Ultimissima, ma da non sottovalutare.
L'immissione di pastiglioni di tricloro, aumenta considerevolmente l'acido isocianurico in acqua, che ha il difetto (fra tanti altri) di falsare la lettura Redox.
Comunque, per concludere.
Verificare il reale valore in ppm di cloro in acqua, tarare di conseguenza la sonda redox e quindi i parametri di dosaggio.
Controllare accuratamente il filtro, e magari procedere ad una disinfezione accurata o addirittura alla sostituzione della sabbia.
Per ottenere gli stessi ppm di cloro di un pastiglione da 200 grammi, ho bisogno di immettere 25 litri di ipoclorito di sodio. E non sto consumando di più, ottengo lo stesso risultato.
Ringraziano per il messaggio: Fabrice

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Regolatore automatico redox 1 Mese 2 Settimane fa #31718

  • Fabrice
  • Avatar di Fabrice Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie per la velocità di risposta, e stato chiaro.
Comunque avevo controllato con il kit test i valori, e erano giusti.
O appena sostituita la sabbia del filtro che non avevo mai cambiata ma sempre controllata e controlavaggi frequenti.
Ricomincio la stagione con il cloro liquido per vedere c’è si sono cambiamenti, come base di partenza inizio la taratura a 1ppm e magari a salire ?
Gli anni precedenti rimanevo sui 1,5ppm con pastiglie. ( troppo visto che non siamo numerosi ??)
Per consumo eccessivo intendevo che se mi servono 4 tanica al mese alla fine spendo di più che con le pastiglie,
Mi sembrava che oltre a meno manutenzione c’era un risparmio.
Grazie..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Regolatore automatico redox 1 Mese 2 Settimane fa #31723

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Assente
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2422
  • Karma: 20
  • Ringraziamenti ricevuti 439
L'enorme differenza fra l'uso dell'ipoclorito di sodio (liquido) e il tricoloro (pastiglioni) è che nell'ipoclorito non c'è acido isocianurico.
Questo vantaggio enorme, si evidenzia dopo circa 4-6 settimane di utilizzo, perchè un tenore ridotto di isocianurico le garantisce una buona disinfezione, mentre superando i 50 ppm iniziano i problemi.
Quindi al di là dei maggiori costi (ma con sincerità non credo davvero rilevanti) ha un beneficio davvero importante.
Intendiamoci, una piccola quantità di acido isocianurico è comunque importante, serve a proteggere il cloro dalla degradazione dei raggi UV, ma è sufficiente un 20-30 ppm che si ottiene con le normali clorazioni shock fatte con dicloro granulare.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.094 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina