Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Chimica e Trattamenti
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: quale disinfezione per una piscina da mantenere in funzione per 5 mesi?

quale disinfezione per una piscina da mantenere in funzione per 5 mesi? 3 Mesi 1 Settimana fa #28648

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 1748
  • Ringraziamenti ricevuti 283

meteor-5 ha scritto: Il tricloro mi serve per il mantenimento. La piscina è in una seconda casa e ci sono periodi in cui posso andare solo una volta alla settimana per fare manutenzione, per questo mi servono pastiglioni che durino una settimana. Non credo ci siano formulazioni di ipoclorito che durino tanto (a meno naturalmente di non avere un impianto automatico, cosa che io non ho).
Non capisco invece perchè mi dici che potrei usare il dicloro per clorazioni shock, non posso farle con l'ipoclorito?
Ciao,
Matteo

Se la piscina viene utilizzata solo nei weekend, prima di andare via si potrebbe immettere in vasca la dose di ipoclorito di calcio necessaria per tutta la settimana, se nessuno fa il bagno, anche se il cloro fosse alto nei primi giorni non importa...
Perchè alternare il dicloro con l'ipoclorito di calcio?
Perchè una dose corretta di stabilizzante in acqua (20-30 mg/litro) è utile per proteggere la molecola del cloro dai raggi UV.
Ovviamente, un sistema automatico sarebbe l'ideale, ma nel frattempo...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

quale disinfezione per una piscina da mantenere in funzione per 5 mesi? 3 Mesi 6 Giorni fa #28649

  • meteor-5
  • Avatar di meteor-5 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 7
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Faccio più o meno quelo che dice Marco, quando faccio manutenzione settimanale metto dicloro (o ipoclorito) in polvere (un trattamento "semi-shock") e pastiglioni di tricloro (in quantità inferiore a quanto sarebbe richiesto per il mantenimento usando solo tricloro).
Per il Ph, effettivamente ad inizio stagione fatico molto ad abbassarlo, probabilmente perchè ho un acqua con alcalinità alta (anche se non l'ho mai misurata, ma è acqua di pozzo), ma poi quando si stabilizza varia poco durante una settimana.
Fra l'altro ho anche provato a cercare manutentori (non facile dalle mie parti trovare qualcuno competente e affidabile) che mi evitassero di andare lì apposta per la piscina, ma anche loro gestiscono le piscine facendo un passaggio settimanale.
Per l'impianto automatico, sto cominciando a pensarci, ma non ho ancora approfondito i costi, temo siano abbastanza alti. Ma secondo voi quanto sono affidabili? Potrei veramente smettere di controllare e correggere manualmente cloro e Ph?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

quale disinfezione per una piscina da mantenere in funzione per 5 mesi? 3 Mesi 6 Giorni fa #28650

  • luigi_67
  • Avatar di luigi_67
  • Offline
  • Moderator
  • Moderator
  • Messaggi: 1841
  • Ringraziamenti ricevuti 234
Se compri apparati di buona qualità puoi contare su una buona affidabilità del sistema e soprattutto su assistenza in caso di problemi o necessità di parti di ricambio.
Costano, ma per una vasca come la tua penso che sia una spesa più che giustificata, considerando che parliamo di qualche migliaio di euro, non di cifre infinite...

Ciò non toglie però che una occhiata ogni tanto alla vasca va data anche perchè qualche imprevisto è sempre in agguato e qua ti viene in aiuto la tecnologia... puoi far integrare un sistema che ti consenta di monitorare a distanza il funzionamento degli apparati e che ti segnali eventuali anomalie, oppure installa una telecamera che inquadri la vasca e che puoi monitorare da cellulare... questi accorgimenti ti consentirebbero di assentarti anche per un periodo più lungo di una settimana e di stare in generale più tranquillo e al riparo da sorprese sgradite.

un saluto
Luigi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/

quale disinfezione per una piscina da mantenere in funzione per 5 mesi? 3 Mesi 5 Giorni fa #28667

  • meteor-5
  • Avatar di meteor-5 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 7
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ho una persona che mi controlla la piscina quando non ci sono, per le cose più "semplici", tipo pulizia skimmer, se è il caso integrazione acqua o robot pulitore, ma per la chimica non è qualificato, quella la gestisco io direttamente.
Abbiamo un po' cambiato l'argomento della discussione, ma vorrei approfondire il discorso dei sistemi automatici, soprattutto sentire le opinioni di qualcuno che li ha già installati, non so se nel forum ci sono già state discussioni specifiche su questo.
Comunque, se capisco bene, con un impianto automatico per cloro e Ph, rimarrebbe solo da aggiungere l'antialghe a mano. Oppure gestisono anche quello? e per le clorazioni shock come si fa? vanno sempre fatte "a mano" oppure non c'è più bisogno di farle visto che l'acqua è monitorata e corretta continuamente?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

quale disinfezione per una piscina da mantenere in funzione per 5 mesi? 3 Mesi 5 Giorni fa #28669

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 1748
  • Ringraziamenti ricevuti 283
Di impianti automatici ne esistono tanti, e dipende da come si deve gestire una piscina.
In un caso del genere, credo che la piscina sia utilizzata da poche persone e regolarmente, una buona soluzione potrebbe essere un impianto ad elettrolisi e pompa di regolazione del pH.
L'acqua dovrà essere leggermente salata e l'impianto produrrà cloro.
Nelle nostre guide nella sezione documenti e articoli specifici spiegano più nel dettaglio.
La clorazione shock rimane comunque necessaria in casi eccezionali, soprattutto va decisa in modo autonomo dagli impianti stessi.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.078 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina