Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Prima di postare un qualunque commento, si prega di leggere attentamente il regolamento !
Prima di tutto cercate nel forum ( latuapiscina.it/forum/cerca.html ) perchè al 90% delle domande è già stata data una risposta!!!
Chimica e Trattamenti
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Clorazione shock... un po' meno shock

Clorazione shock... un po' meno shock 4 Mesi 4 Giorni fa #27354

  • mj2
  • Avatar di mj2 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buongiorno a tutti,

espongo subito il quesito: da quanto ho letto il trattamento shock comporta l'impraticabilità della piscina nelle 24 ore successive. Dato che quest'anno le giornate di sole sono abbastanza rare (almeno qui nel nordest) è veramente un peccato lasciar trascorrere una bella giornata di sole senza entrare in acqua perchè la sera prima si è fatto il trattamento shock... mi chiedevo se esiste un trattamento, magari un po' meno aggressivo, che però consenta di fare il bagno da subito (o quasi).

Grazie!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Clorazione shock... un po' meno shock 4 Mesi 4 Giorni fa #27355

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 1716
  • Ringraziamenti ricevuti 278
Il trattamento shock lo deve fare all'avvio stagionale della piscina, per cui si tratta al amassimo di perdere un giorno o due...
Potrà fare il bagno quando il valore del cloro sarà sceso sotto i 3 grammi litro, prima rischia di scolorire il costume, ma non muore nessuno (salvo intolleranze conclamate).
La clorazione d'urto va fatta così, per velocizzare l'abbassamento del cloro esistono prodotti decloranti (usati nelle pubbliche proprio per evitare fermi piscina), ma sono da usare con attenzione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Clorazione shock... un po' meno shock 4 Mesi 4 Giorni fa #27357

  • mj2
  • Avatar di mj2 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Mmm, sono confuso... la clorazione shock non è da ripetere anche dopo un temporale o dopo un abbondante afflusso di bagnanti? Non è lo stesso tipo di clorazione?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Clorazione shock... un po' meno shock 4 Mesi 4 Giorni fa #27359

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 1716
  • Ringraziamenti ricevuti 278
Si, ma parliamo di temporali importanti e di eccesso di bagnanti, sono condizioni che si verificano di continuo?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Clorazione shock... un po' meno shock 4 Mesi 4 Giorni fa #27361

  • mj2
  • Avatar di mj2 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Purtroppo si (altrimenti non avrei fatto la domanda): quest'estate qui in Veneto piove quasi un giorno si e uno no. In aggiunta c'è il fatto che la piscina è stata costruita quest'anno e quindi c'è il viavai di gente che (ovviamente) invitiamo per vederla... e provarla.
In pratica, se dovessi "rispettare le regole", dovrei fare la clorazione shock un paio di volte a settimana :-)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Clorazione shock... un po' meno shock 4 Mesi 3 Giorni fa #27366

  • luigi_67
  • Avatar di luigi_67
  • Offline
  • Moderator
  • Moderator
  • Messaggi: 1838
  • Ringraziamenti ricevuti 233
Se la situazione è questa puoi anche decidere di mantenere il valore di cloro un po' più alto (esempio 2 mg/l) almeno fino a che il tempo non si stabilizzi e verificare sempre che il pH non salga mai sopra il 7.4
In questo modo l'acqua sarà in grado di sopportare qualche temporale o un po' di bagnanti in più senza danni. Magari fai i controlli dopo questi eventi in modo da ripristinare subito i valori se necessario.

Non hai detto quanto è grande la vasca e che prodotti utilizzi per i trattamenti: attenzione che in caso di utilizzo di dicloro per le clorazioni, con un uso così intenso c'è il rischio che si raggiunga rapidamente una concentrazione elevata di isocianurati, con tutti i problemi che sappiamo.

Un saluto
Luigi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.104 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina