Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Chimica e Trattamenti
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Meglio cloro o meglio sale?

Meglio cloro o meglio sale? 6 Anni 2 Mesi fa #11301

  • Cacio70
  • Avatar di Cacio70 Autore della discussione
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 5
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Devo cominciare a giorni a realizzare la mia piscina(tempo permettendo). Il dilemma è: sale o cloro? Certo in fase di realizzazione l'uno non esclude l'altro,ma è bene pensarci in tempo.Considerando che al costo iniziale per l'impianto di elettrolisi ed il regolatore automatico di Ph, che incidono per un 15% sulla spesa complessiva, quali altre controindicazioni ha il sale? Facendo veramente un esame profondo tra costi di gestione periodici, qualità dell'acqua e la comodità di manutenzione grazie alla tecnologia, non dovrei avere dubbi, ma poi vengono fuori quando si parla di maggiore erosione delle parti meccaniche e tutti condotti che possono essere danneggiati dall'erosione dell'acqua salata. Non volevo fare un discorso meramente economico, ma anche questo ha il suo peso.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Meglio cloro o meglio sale? 6 Anni 2 Mesi fa #11302

  • LorenzoV
  • Avatar di LorenzoV
  • Offline
  • Moderator
  • Moderator
  • Messaggi: 138
  • Ringraziamenti ricevuti 21
Le consiglio di dare un occhio ad altri post in cui è stato trattato l'argomento.
L'elettrolisi del sale produce cloro gas quindi i due metodi di disinfezione che ha menzionato sono lo stesso.
Se guarda qua e là nel forum vedrà che altri utenti hanno già affrontato questo problema.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Meglio cloro o meglio sale? 6 Anni 2 Mesi fa #11311

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2158
  • Ringraziamenti ricevuti 396
Come già detto da Lorenzo la questione è già stata trattata numerose volte, usando la funzione "cerca" del forum, troverà centinaia di discussioni.
Tuttavia, riprendiamo ancora la questione.
Pur trattandosi del medesimo sistema di trattamento, cioè comunque cloro, nel caso dell'elettrolisi il cloro viene prodotto per scissione della molecola del sale, producendo cloro gas che a contatto con l'acqua si trasforma in acido ipocloroso e quindi svolge la sua funzione disinfettante.
I vantaggi sono la minore necessità di integrazione manuale di cloro (non si elimina comunque del tutto!), ed una riduzione nella spesa di acquisto del cloro.
Per contro deve considerare l'investimento nella apparecchiatura necessaria per l'elettrolisi, nel sale che va reintegrato ogni volta che si aggiunge acqua, e in una maggiore usura dei componenti metallici della piscina.
E' un sistema comodo, a condizione che il numero di bagnanti sia sempre lo stesso (perchè l'elettolisi ha una produzione costante e non è in grado di modificare la quantità di cloro a seconda dell'inquinamento), e che venga effettuata una buona manutenzione dell'apparecchiatura.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Re: Meglio cloro o meglio sale? 6 Anni 2 Mesi fa #11325

  • Sniper_in_hell
  • Avatar di Sniper_in_hell
  • Offline
  • Junior
  • Junior
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Ciao,
Con una elettrolisi libera di tipo 1, quindi sale in vasca e cella senza membrana,
Si ha una produzione di ipoclorito di sodio, quale molecola di cl2, clorogas, e una miriadimdi derivati non molto simpatici, per spiegarmi meglio, questi derivati arricchiscono l'acqua di cloriti che sono la fonte numero 1 di ruggine in caso di ferro, accaio, inox V2a 150mg/l e inox V4a 400mg/l, cioè vuol dire che pure l' inox può arrugginire. Se ciò non è il caso va ricordato che nel caso di un rivestimento in pvc, rinforzato o non, esso subira una diminuziine del propio ammorbidente, in tempi molto più brevi del previsto.

Spero di esserti stato di aiuto, cordiali saluti Dario

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Meglio cloro o meglio sale? 6 Anni 2 Mesi fa #11348

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2158
  • Ringraziamenti ricevuti 396

Sniper_in_hell ha scritto: Ciao,
Con una elettrolisi libera di tipo 1, quindi sale in vasca e cella senza membrana,
Si ha una produzione di ipoclorito di sodio, quale molecola di cl2, clorogas, e una miriadimdi derivati non molto simpatici, per spiegarmi meglio, questi derivati arricchiscono l'acqua di cloriti che sono la fonte numero 1 di ruggine in caso di ferro, accaio, inox V2a 150mg/l e inox V4a 400mg/l, cioè vuol dire che pure l' inox può arrugginire. Se ciò non è il caso va ricordato che nel caso di un rivestimento in pvc, rinforzato o non, esso subira una diminuziine del propio ammorbidente, in tempi molto più brevi del previsto.

Spero di esserti stato di aiuto, cordiali saluti Dario

Andrei piano con queste affermazioni, anche perchè dette così sono abbastanza fumose.
Ciò che si produce con l'eletrolisi è esclusivamente cloro gas, che a contatto con l'acqua (è una semplice reazione chimica) si trasforma parzialmente in ipoclorito di sodio, che è la comune varichina, un disinfettante discreto.
Una buona parte di cloro gas invece si disperde nell'aria, per questo motivo l'elettrolisi non va mai utilizzata in piscine coperte.
Il resto della produzione che deriva dall'elettrolisi è poco influente, perchè in quantità molto ridotte.
Diverso è il problema che può nascere dall'utilizzo obbligatorio dell'acqua salata per poter utilizzare l'elettrolisi che, pur avendo una salinità in percentuale molto inferiore rispetto all'acqua di mare (circa il 5% contro un 25-35%) può creare problemi di corrosione.
Ma ancora di più può creare problemi il fatto che anche con il 5% abbiamo un incremento di conducibilità elettrica dell'acqua, favorendo la dispersione di correnti vaganti (corrosione galvanica) che possono provocare danni anche importanti.
Per questa ragione consiglio sempre, in caso di montaggio di un sistema ad elettrolisi, anche l'installazione di un anodo per concentrare su di esso le correnti vaganti.
Si tratta di un dispositivo (molto simile a quello montato sulle imbarcazioni) che attira su di sè le dispersioni, per cui la corrosione eventuale viene assorbita da questo componente che è facile da cmabiare nel tempo.
Spero di essere stato abbastanza chiaro.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti
Ultima Modifica: da MarcoR.

Re: Meglio cloro o meglio sale? 6 Anni 2 Mesi fa #11349

  • Sniper_in_hell
  • Avatar di Sniper_in_hell
  • Offline
  • Junior
  • Junior
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Salve,
Ammetto che disicuro ho meno esperienza con elettrolisi di tipo 1,
Ma cio che essa produce è:
2 NaCl + H2O => 2 NaOH + Cl2 + H2 => => NaOCl + NaCl + H20

E cl2 nell elettrolisi di tipo uno non si riesce a creare, causa troppa aqua durante la trasformazione molecolare.

Nel caso dell' elettrlisi di tipo 3 si,
2 NaCl + 2 H20 => 2 NaOH + Cl2 + H2
=> Cl2 + NaOH + NaCl + H2.
Però l'apparecchio crea anche idrogeno che va portato via


Saluti Dario
Ringraziano per il messaggio: Cacio70

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Sniper_in_hell.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.096 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina