Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore

Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore 4 Settimane 2 Giorni fa #32138

  • skacco
  • Avatar di skacco Autore della discussione
  • Offline
  • Expert
  • Expert
  • Messaggi: 106
  • Ringraziamenti ricevuti 6
Ciao..questo quesito è già uscito altre volte.. ma vorrei un parere degli esperti.. le pompe di calore hanno una portata d'acqua consigliata.. nel caso venga superata quali sono le differenze? La portata consigliata è sempre molto bassa.. in genere tutti utilizzano pompe più potenti per usare skimmer/robot/ecc.
Vi è una grossa perdita di rendimento con portate d'acqua superiori a quelle consigliate?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore 4 Settimane 2 Giorni fa #32146

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Assente
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2423
  • Karma: 20
  • Ringraziamenti ricevuti 439

skacco ha scritto: Ciao..questo quesito è già uscito altre volte.. ma vorrei un parere degli esperti.. le pompe di calore hanno una portata d'acqua consigliata.. nel caso venga superata quali sono le differenze? La portata consigliata è sempre molto bassa.. in genere tutti utilizzano pompe più potenti per usare skimmer/robot/ecc.
Vi è una grossa perdita di rendimento con portate d'acqua superiori a quelle consigliate?

Le pompe di calore "economiche", per intenderci quelle di cui si parla spesso qui, usate per le piscine fuori terra ed in particolare nel "fai da te" hanno sempre portate molto basse.
Perchè?
Perchè sono economiche... cioè per avvicinarsi ai risultati di rendimento dichiarati, devono far circolare l'acqua molto lentamente, altrimenti non riescono a scaldarla. Per renderle economiche si risparmia sulle piastre scaldanti, sui circuiti del gas, e compagnia bella.
Le pompe di calore professionali, che costano almeno 2-3 volte quelle economiche, hanno portate largamente superiori, perchè hanno circuiti dimensionati correttamente.
Cosa succede se aumento la portata e vado oltre quella consigliata?
Che l'acqua non si scalda e i rendimenti "dichiarati" non ci saranno mai...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore 4 Settimane 2 Giorni fa #32147

  • steob67
  • Avatar di steob67
  • Offline
  • Gold
  • Gold
  • Messaggi: 267
  • Ringraziamenti ricevuti 29
sulla mia (Astralpool Pro Elyo Inverboost NN 20K) è riportata un "flusso acqua minimo" (6 mc/h) : è di questo valore che si sta parlando?
un portata consigliata non l'ho trovata...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore 4 Settimane 2 Giorni fa #32148

  • Sabrina82
  • Avatar di Sabrina82
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 1
Esatto, e' indicata una portata minima ma non una "massima" al di sopra della quale la pompa perde efficienza...di qui il quesito, che avevo posto anche io qualche giorno fa, essendo interessata ad acquistare una pompa di calore per la mia Intex 549×274 fuoriterra

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore 4 Settimane 2 Giorni fa #32151

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Assente
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2423
  • Karma: 20
  • Ringraziamenti ricevuti 439

steob67 ha scritto: sulla mia (Astralpool Pro Elyo Inverboost NN 20K) è riportata un "flusso acqua minimo" (6 mc/h) : è di questo valore che si sta parlando?
un portata consigliata non l'ho trovata...

No, in quel caso è una portata minima, cioè al di sotto della quale la pompa di calore va in protezione perchè altrimenti avrebbe problemi di calore eccessivo.
Ogni pompa di calore deve essere dimensionata in funzione di diversi parametri, che non sono semplicemente la portata della pompa, anzi, questa è davvero la cosa minore.
Temperature medie di partenza, temperatura finale voluta, tempo nel quale si vuole ottenere quella temperatura, temperatura media esterna, insomma, si fanno calcoli ben precisi in funzione delle caratteristiche che si vogliono ottenere.
Per questa ragione alla domanda "questa pompa di calore va bene per la mia piscina di 5x3" l'unica risposta sensata è: dipende!
Le piscine da riscaldare più "energivore" sono proprio quelle fuoriterra, perchè disperdono calore da 5 lati diversi... e proprio in questo settore invece si ricercano i prodotti più economici.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti

Per gli esperti : portata acqua e pompa di calore 4 Settimane 2 Giorni fa #32152

  • MarcoR
  • Avatar di MarcoR
  • Assente
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 2423
  • Karma: 20
  • Ringraziamenti ricevuti 439

Sabrina82 ha scritto: Esatto, e' indicata una portata minima ma non una "massima" al di sopra della quale la pompa perde efficienza...di qui il quesito, che avevo posto anche io qualche giorno fa, essendo interessata ad acquistare una pompa di calore per la mia Intex 549×274 fuoriterra

Come già detto, la portata minima serve a indicare che al di sotto di quella la pompa di calore non può funzionare, perchè va in blocco.
La portata corretta, invece, va calcolata in funzione di parametri di partenza e del risultato che si vuole ottenere. I fattori ambientali sono infine uno dei principali parametri di cui tenere conto, ed è questo il motivo per cui è molto complicato partire dalla pompa di calore per sapere se va bene o meno. Si deve partire dalle condizioni e caratteristiche della piscina, dal volume di acqua da trattare, dai fattori climatici, dalla temperatura di partenza, dalla temperatura voluta, ecc. ecc.
Cioè è un calcolo che fa un professionista caso per caso.
Se non fate così, andrete per tentativi...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

1) Leggete il Regolamento del Forum!
2) Usate la funzione "Cerca" .
3) Consultate prima la sezione Documenti
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.144 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina