Dubbi su sequestrante

Di più
4 Mesi 2 Settimane fa #33232 da Cerqui
Risposta da Cerqui al topic Dubbi su sequestrante
Grazie, gentilissimo. Immaginavo che l'acqua moldo dura delle mie zone (e quindi l'alcalinità e la durezza) nascondesse insidie per la regolazione del PH ed i trattamenti dell'acqua.
Grazie ancora

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Mesi 1 Settimana fa - 4 Mesi 1 Settimana fa #33355 da Cerqui
Risposta da Cerqui al topic Dubbi su sequestrante
Ho trovato le analisi dell'acqua dell'acquedotto fatte nei due punti di prelievo più vicini a casa.
Uno si trova a circa 100m dall'abitazione.
I parametri sono simili:
Durezza 32,0-32,5°f
Calcio Ca 86mg/l
Magnesio Mg 24mg/l
Alcalinità (bicarbonati CaCO3) 285mg/l
da cui un residuo fisso di circa 400mg/l

Sodio, solfato, potassio, cloruro trascurabili

Dalla tabella indicata nell'articolo ( www.latuapiscina.it/trattamento-acqua/91...dellacqua-il-ph.html ) ricavo che per abbassare l'alcalinità di 100mc di acqua da 285 a 100mg/l avrei necessità di 32kg di ACIDO SECCO ovverro BISOLFATO SODICO: per la mia piscina ne dovrei mettere circa 32kg / 100x17=5,5kg

Posso portare l'alcalinità a 120-140mg/l anzichè al valore di 100? Che problematiche potrei avere?

E' possibile che inserendo il bisolfato sodico si abbassi anche il PH? Se si, poi basta mettere il PH+?

E' possibile che inserendo il bisolfato sodico si abbassi anche la durezza °f? Se si, come si procede per riportala a valori ottimali?

Ho letto che sarebbe possibile abbassare alcalinità (e PH) con acido muratico (acido cloridrico H-Cl). Meglio evitare per piccoli volumi e non avendo esperienza in tal senso?
Allegati:
Ultima Modifica 4 Mesi 1 Settimana fa da Cerqui.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Mesi 1 Settimana fa #33362 da luigi_67
Risposta da luigi_67 al topic Dubbi su sequestrante
Guarda, non occorre fare tante considerazioni e calcoli complicati in questo caso.
Un acqua particolarmente dura con molti sali calcarei disciolti come nel tuo caso, si comporta da soluzione tampone, si oppone cioè alla variazione lineare del pH in virtù della presenza delle specie ioniche disciolte. Per questo motivo, si dice (e c'è anche scritto sulle confezioni) per il pH meno "il dosaggio deve essere stabilito di volta in volta a secondo delle caratteristiche dell'acqua"
Conoscendo l'alcalinità puoi determinare in partenza approssimativamente quanto prodotto impiegare, altrimenti si va a tentativi... si aggiunge pH meno nelle dosi prescritte e si misura il pH dell'acqua. Si vedrà all'inizio che le variazioni saranno minime (anche di solo qualche 1/100 di unità) fino ad arrivare al punto che la variazione inizierà a diventare importante.
Una volta che si è raggiunto il pH richiesto lo si deve mantenere, ma a quel punto però si tratterà solo i dosaggi saranno facilmente quantificabili.

Nel caso di sistemi di dosaggio automatico, si cerca di avvicinarsi al pH ideale con aggiunte esterne (ad avvio vasca) e poi si lascia fare al sistema automatico che regolerà la quantità di prodotto da iniettare in vasca a seconda della lettura che darà la sonda.
Un saluto
Luigi

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/
Ringraziano per il messaggio: MarcoR, Cerqui

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Mesi 4 Settimane fa #33789 da Cerqui
Risposta da Cerqui al topic Dubbi su sequestrante
Grazie Luigi,
partito con acqua con pH di 7..2 dopo la clorazione shock è schizzato in meno di 48ore a 8.2.
Ho così cominciato ad aggiungere BISOLFATO SIDICO.
Ad oggi, in due giorni, ho messo un totale di 1,1kg di BISOLFATO SODICO (per 17mc di acqua in vasca).
Non ho capito però dopo quanto tempo la sostanza ha completato la sua reazione.
Continuo a fare aggiunte di circa 300gr di PH- ogni 12 ore senza, come hai anticipato tu stesso, apprezzare grossi cambiamenti nel PH.
Spero di non dover arrivare ai 5,0kg che avevo calcolato, mi ci vorrà altrimenti una settimana e l'acqua è già vicina ai 30°C!!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Mesi 4 Settimane fa #33792 da luigi_67
Risposta da luigi_67 al topic Dubbi su sequestrante
Non serve che passi mezza giornata tra una aggiunta e l'altra... metti in vasca, aspetti che vada in circolo e si mescoli bene (un ora, due? secondo quanto spinge la pompa...) misuri e se serve integri subito... se aspetti mezza giornata tra una aggiunta e l'altra ti ci vuole un sacco di tempo per abbassare il pH.

All'inizio è così, poi una volta arrivato al valore corretto, si tratta solo di mantenerlo, l'esperienza poi aiuta...
Un saluto
Luigi

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/
Ringraziano per il messaggio: Cerqui

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Mesi 3 Settimane fa #33919 da Cerqui
Risposta da Cerqui al topic Dubbi su sequestrante
Anche oggi altre aggiunte di pH- perchè durante la notte il pH era risalito.
Sono arrivato a ben 4,4kg di acido secco in 17mc di acqua= 260gr/mc.
Secondo i calcoli indicati in questo articolo ( www.latuapiscina.it/trattamento-acqua/91...dellacqua-il-ph.html ) dovrei essere ormai vicino ai 350gr/mc.
Al massimo mi manca ancora poco più di un 1kg da aggiungere per arrivare ad abbassare alalinità e stabilizzare il pH
Incrocio le dita.

PS: Devo rifare la clorazione shock o posso ritenere efficace quella fatta all'avvio con 15gr/mc quando il pH mi segnava 67.2 e non era ancora salito a 8.2?
Speriamo bene.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.124 secondi
Powered by Forum Kunena