Il primo portale  italiano  sulla piscina - Qui puoi trovare: > un Forum aperto > articoli tecnici > aggiornamenti sul settore per una community di professionisti e appassionati

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Clorinatore: parliamone!

Re: Clorinatore: parliamone! 4 Anni 3 Settimane fa #22074

  • luigi_67
  • Avatar di luigi_67
  • Offline
  • Moderator
  • Moderator
  • Messaggi: 2146
  • Ringraziamenti ricevuti 298

ferrarese ha scritto: l' importante è non farti scappare una settimana di clorazione, ogni giorno o al massimo ogni due va controllato e clorato.
se sbagli in poco tempo non essendoci isocianati, e sopratutto se c'e' gente in piscina che muove le acque, il cloro se ne va e ti lascia a secco.


Le analisi vanno fatte comunque tutti i giorni, in ogni caso, a meno che non c'è un sistema di regolazione automatica, ragione che può, in una piscina domestica, far diluire i controlli ogni due o tre giorni al massimo, secondo i casi.
Abbiamo visto infatti che in vasche piccole come le nostre, il cloro è piuttosto ballerino perchè dipende da molti fattori come l'uso che viene fatto della vasca, quanto sole prende, la temperatura dell'acqua, ecc.
E' impossibile quindi dire a priori "il cloro va bene" senza fare un analisi perchè può accadere di averne troppo (occhi che lacrimano, puzza di piscina...) o troppo poco (acqua lattiginosa, verde, ecc ecc)
Qualsiasi fonte di cloro si scelga quindi è indispensabile a parer mio sapere ogni giorno cosa accade, ci vuole un minuto per fare l'analisi e due per integrare quello che serve e con tre minuti al giorno si ha l'acqua sempre in forma e alla fine si risparmia pure perché i dosaggi sono più precisi.

Tanto per dire, le analisi si fanno anche quando è presente un sistema di regolazione automatica, proprio per controllare direttamente l'effettiva concentrazione di cloro in acqua.

Un saluto
Luigi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/
Ultima Modifica: da luigi_67.

Re: Clorinatore: parliamone! 4 Anni 3 Settimane fa #22085

  • ferrarese
  • Avatar di ferrarese
  • Offline
  • Platinum
  • Platinum
  • Messaggi: 325
  • Ringraziamenti ricevuti 21
hai ragione, fa presto a scapparti un valore.
il mio cruccio e proprio la regolazione del cloro, il PH si fa presto, ma il cloro...
non sono passato all ossigeno attivo proprio per la mancanza di sistemi di controllo.
e si che mi piacerebbe un sistema che mantenga l'acqua il piu possibile neutra, senza troppa chimica.
ho comunque ordinato lo scuba II, che con le pasticchette lovison dovrebbe permettere un buon controllo sia del cloro libero, che del totale nonceh degli isocianati.
so proprio curioso di vedere se va'.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Clorinatore: parliamone! 4 Anni 3 Settimane fa #22093

  • Liut
  • Avatar di Liut
  • Offline
  • Gold
  • Gold
  • Messaggi: 167
  • Ringraziamenti ricevuti 25

mirkob ha scritto: liut una domanda. Quindi il clorinatore collegato al timer lo facevi partire automaticamente come fa pocket ad orari prestabiliti.

Esatto, ho un timer elettromeccanico con regolazioni di 1/2 ora. Lo impostavo in funzione della temperatura dell'acqua.

mirkob ha scritto: Per il controllo di cloro, quindi per capire e trovare il dosaggio di produzione, lo controllavi inizialmente ogni giorno? e poi magari al fine settimana?

Ho sempre controllato il cloro e ph ogni mattina prima di andare al lavoro, al massimo ogni due giorni e ti posso assicurare di non aver mai avuto problemi.
Ormai sono otto anni che mi diletto nelle conduzioni delle fuoriterra, dalla prima autoportante da 3 metri alla attuale. Escludendo il primo anno dove è stato un bagno di sangue durante il quale ho cambiato l'acqua almeno una dozzina di volte, ho imparato che un costante controllo risolve il 95% dei problemi di gestione. Ho fatto un grosso salto con l'introduzione del filtro a sabbia per la pulizia della vasca ed i tubi da 38mm, radoppiandolo sostituendo il vetro macinato con la zelbrite nel filtro. L'anno scorso ho introdotto il clorinatore che mi ha semplificato la vita (ho messo da parte la bilancia di precisione) e quest'anno lo skimmer ha aumentato la pulizia della superficie.

mirkob ha scritto: Nel manuale del clorinatore mettono come boost per superclorazione 8 ore, a te ne servono di più? forse è un modello di una versione precedente?

E' vero, ma dovendolo lasciare acceso mi è capitato di disabilitare il timer, dimenticando di riabilitarlo facendo funzionare il filtro anche per 48 ore. Nulla di che se non il consumo.

mirkob ha scritto: Mai trovato problemi di trovare il clorinatore in allarme al rientro a casa?

Mi è capitato, soprattutto nel picco del caldo per scarsa concentrazione di sale, reintegrato il sale è tornato alla normalità.

L'unica volta che in cui mi sono preoccupato è stato quando sono rientrato da 3 giorni in montagna: ho trovato il clorinatore in allarme, ma quel che peggio la pompa che girava a vuoto. In partenza avevo chiuso i plunger per spostare il tubo di aspirazione dallo skimmer a quello ad altezza originale, dimenticandomi di riaprire i plungers. Risultato: nulla. Spento pompa e clorinatore, riposizionato il tubo sullo skimmer, aperto i plungers e via a lavorare. Avevo paura per la girante, ma non è successo nulla.
Ringraziano per il messaggio: mirkob

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Clorinatore: parliamone! 4 Mesi 6 Giorni fa #29375

  • zero
  • Avatar di zero
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Ciao a tutti,

ho letto con piacere questo thread ma ho un dubbio sull'uso del clorinatore.
Per la mia piscina ( ultra frame 488 x 122 ) nel manuale del clorinatore ci sono le ore di funzionamento consigliate in base alla temperatura e con la pompa in funzione per 8ore.
La pompa in dotazione con la piscina ha sempre funzionato per 8ore, ho appena cambiato la pompa con una di portata maggiore ( 10.500, 8000 di flusso ) e, visti i 19000L circa della mia piscina, il tempo di accensione potrebbe ridursi sensibilmente.
Per avere la corretta quantità di cloro devo comunque tenere accesa la pompa il tempo necessario / consigliato per la produzione di cloro oppure mi sto perdendo qualcosa?

Altro quesito circa temporizzatore più clorinatore: visto che ha un accensione di tipo digitale, se il temporizzatore "taglia" la corrente all'avvio successivo il clorinatore partirà in standby oppure in modalità power-on/working? Premetto che non sono riuscito ancora a provare fisicamente questa configurazione.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Clorinatore: parliamone! 4 Mesi 6 Giorni fa #29380

  • luigi_67
  • Avatar di luigi_67
  • Offline
  • Moderator
  • Moderator
  • Messaggi: 2146
  • Ringraziamenti ricevuti 298

zero ha scritto: Ciao a tutti,
....
Per avere la corretta quantità di cloro devo comunque tenere accesa la pompa il tempo necessario / consigliato per la produzione di cloro oppure mi sto perdendo qualcosa?
.....
.


Esattamente.
La quantità di cloro prodotta è direttamente proporzionale al tempo in cui il clorinatore e quindi tutto l'impianto è attivo.
Il discorso delle ore di filtrazione ci sta qualora non avessi avuto il clorinatore, ma in questo caso "comandano" le sue esigenze per capirci... quindi potrà accaderti di lasciare acceso l'impianto per 15 ore per raggiungere la concentrazione di cloro richiesta quando magari per rispettare i tempi minimi di filtrazione avresti potuto impostare un tempo minore. Chiaro che un maggior tempo di filtrazione male non fa, anzi...

Un saluto
Luigi
Ringraziano per il messaggio: zero

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Area con articoli tecnici:

www.latuapiscina.it/Area-Tecnica/

Clorinatore: parliamone! 4 Mesi 6 Giorni fa #29384

  • zero
  • Avatar di zero
  • Offline
  • Nuovo
  • Nuovo
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0

luigi_67 ha scritto:

zero ha scritto: Ciao a tutti,
....
Per avere la corretta quantità di cloro devo comunque tenere accesa la pompa il tempo necessario / consigliato per la produzione di cloro oppure mi sto perdendo qualcosa?
.....
.


Perf
Esattamente.
La quantità di cloro prodotta è direttamente proporzionale al tempo in cui il clorinatore e quindi tutto l'impianto è attivo.
Il discorso delle ore di filtrazione ci sta qualora non avessi avuto il clorinatore, ma in questo caso "comandano" le sue esigenze per capirci... quindi potrà accaderti di lasciare acceso l'impianto per 15 ore per raggiungere la concentrazione di cloro richiesta quando magari per rispettare i tempi minimi di filtrazione avresti potuto impostare un tempo minore. Chiaro che un maggior tempo di filtrazione male non fa, anzi...

Un saluto
Luigi


Grazie mille Luigi.

Posso quindi "spezzare" in più volte la filtrazione e quindi clorazione nella giornata o per andare a coprire le ore indicate nel manuale del clorinatore? Oppure è preferibile fare comunque un ciclo lungo della durata richiesta dal clorinatore?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.080 secondi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti ai feed del forum

RSS-Feed-icon

Vai all'inizio della pagina