Desideriamo informarLa che il D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 («Codice in materia di protezione dei dati personali») prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. n. 196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1. I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità:

  • adempimento degli obblighi (amministrativi, fiscali e contabili ecc.), disposti dalla legislazione e dalla normativa, anche comunitaria vigente
  • adempimento degli obblighi derivanti dalla partecipazione e iscrizione al sito o al blog contenuti e gestiti dalla AcquaPro srl.
  • tutela dei diritti contrattuali
  • analisi e statistiche interne
  • invio di documentazione e/o promozioni interne
  • compilazione e invio di promozioni di vario tipo.

2. II trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: I dati personali verranno trattati in forma cartacea, informatizzata e telematica ed inseriti nelle pertinenti banche dati, protette ai sensi di legge cui potranno accedere, e quindi venirne a conoscenza, gli addetti dell’area amministrativa, espressamente designati dalla scrivente come incaricati del trattamento dei dati personali e che potranno effettuare tutte le operazioni nel rispetto delle disposizioni di legge atte a garantire, tra l’altro, la riservatezza, la sicurezza dei dati nonché l’esattezza l’aggiornamento e la pertinenza nel rispetto delle finalità dichiarate

3. Natura e conferimento dei dati: Il conferimento dei dati ed il relativo trattamento sono obbligatori per le finalità relative agli adempimenti di natura fiscale, amministrativa, gestionale, legale o di tutela dei diritti contrattuali nonché all’espletamento di tutte le attività della scrivente necessarie e funzionali all’esecuzione e alla gestione dello statuto dell'associazione; ne consegue che l’eventuale rifiuto a fornire i dati per le finalità di cui sopra potrà determinare l’impossibilità della scrivente a dare corso ai rapporti contrattuali medesimi. Il conferimento dei dati ed il relativo trattamento é da considerarsi facoltativo nelle altre situazioni.

4. Ambito di comunicazione dei dati In relazione alle finalità del trattamento dei dati, questi potranno essere comunicati ai seguenti soggetti o alle categorie di soggetti sotto indicati:

  • istituti di credito per la gestione degli incassi e dei pagamenti, istituti finanziari, assicurativi, e di revisione contabile
  • centro elaborazione dati e servizi informatici, assistenti apparecchiature informatiche
  • amministrazioni finanziarie ed altre aziende od enti pubblici in adempimento agli obblighi normativi
  • società e studi legali per la tutela dei diritti contrattuali
  • i dati sono soggetti a diffusione per fini statistici in forma aggregata ed anonima. Non é prevista la diffusione di dati personali

I dati raccolti non rientrano nella categoria dati sensibili

13. Titolare del trattamento: Il titolare del trattamento è AcquaPro srl con sede a Camporosso (IM) Corso Repubblica, 130
14. Responsabile del trattamento: Il responsabile del trattamento dei Vostri dati personali è Marco Rossetto, che ai fini della citata legge é domiciliato presso la sede della scrivente

7. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’art.7 del D.Lgs. n. 196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente.

Decreto Legislativo n. 196/2003,

Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L’interessato ha diritto di ottenere:

a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Art. 24 - Casi nei quali può essere effettuato il trattamento senza consenso

1. Il consenso non é richiesto, oltre che nei casi previsti nella Parte II, quando il trattamento:
a) é necessario per adempiere ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) é necessario per eseguire obblighi derivanti da un contratto del quale é parte l’interessato o per adempiere, prima della conclusione del contratto, a specifiche richieste dell’interessato;
c) riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi, i regolamenti o la normativa comunitaria stabiliscono per la conoscibilità e pubblicità dei dati; d) riguarda dati relativi allo svolgimento di attività economiche, trattati nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale; e) è necessario per la salvaguardia della vita o dell’incolumità fisica di un terzo. Se la medesima finalità riguarda l’interessato e quest’ultimo non può prestare il proprio consenso per impossibilità fisica, per incapacità di agire o per incapacità di intendere o di volere, il consenso é manifestato da chi esercita legalmente la potestà, ovvero da un prossimo congiunto, da un familiare, da un convivente o, in loro assenza, dal responsabile della struttura presso cui dimora l’interessato. Si applica la disposizione di cui all’articolo 82, comma 2; f) con esclusione della diffusione, é necessario ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento, nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale; g) con esclusione della diffusione, è necessario, nei casi individuati dal Garante sulla base dei principi sanciti dalla legge, per perseguire un legittimo interesse del titolare o di un terzo destinatario dei dati, anche in riferimento all’attività di gruppi bancari e di società controllate o collegate, qualora non prevalgano i diritti e le libertà fondamentali, la dignità o un legittimo interesse dell’interessato; h) con esclusione della comunicazione all’esterno e della diffusione, é effettuato da associazioni, enti od organismi senza scopo di lucro, anche non riconosciuti, in riferimento a soggetti che hanno con essi contatti regolari o ad aderenti, per il perseguimento di scopi determinati e legittimi individuati dall’atto costitutivo, dallo statuto o dal contratto collettivo, e con modalità di utilizzo previste espressamente con determinazione resa nota agli interessati all’atto dell’informativa ai sensi dell’articolo 13; i) é necessario, in conformità ai rispettivi codici di deontologia di cui all’allegato A), per esclusivi scopi scientifici o statistici, ovvero per esclusivi scopi storici presso archivi privati dichiarati di notevole interesse storico ai sensi dell’articolo 6, comma 2, del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, di approvazione del testo unico in materia di beni culturali e ambientali o, secondo quanto previsto dai medesimi codici, presso altri archivi privati.